Guida TvGuida Tv

Signori del vino

Venerdì dalle 01:10 alle 01:55 su Rai Due

La seconda puntata di "Signori del vino", il programma di Rai2 condotto da Marcello Masi e Rocco Tolfa che ogni sabato alle 17.10 ci porta alla scoperta delle realtà enologiche regionali, dei vitigni tradizionali italiani e dei loro territori di eccellenza, è dedicata all'Umbria. La prima tappa del percorso alla scoperta del mondo vitivinicolo si ferma a Montefalco dove con Filippo Antonelli, il signore del Sagrantino, Marcello e Rocco parleranno appunto dell'evoluzione di questo vitigno autoctono, da cui un tempo si otteneva solo un passito, e di come da vino della messa e delle feste comandate sia diventato un vino di caratura internazionale. Ma con lui si parlerà anche di Trebbiano, perché ora la nouvelle vague è il Trebbiano Spoletino, altro vitigno autoctono. Vitigni autoctoni e tecniche internazionali: a parlare di questo è un giovane produttore Giovanni Cenci di Marsciano, nella zona di Perugia. Il terzo produttore del racconto umbro è Roberto di Filippo, che attende i nostri a Cannara. Con lui Marcello e Rocco ragioneranno sul futuro del vino umbro, di come sebbene l'immagine tipica sia molto legata ai rossi, sempre più ci vitigni della nuova Umbria sembrano essere bianchi come il Grechetto e il Trebbiano. A Rocca Ripesena, nell'orvietano, ascolteremo la testimonianza di Giovanni Dubini delle Cantine Palazzone sull'enoturismo. Costeggiando il Tevere il viaggio dei nostri conduttori prosegue verso Castello della Sala, antico maniero medioevale del Conte della Vipera, oggi custode di uno dei vanti della zona di Orvieto, i muffati, i vini bianchi attaccati da muffa nobile del terroir orvietano, triangolo magico tra Umbria-Toscana-Lazio particolare ed unico, per comprendere quanto sia influenzato dal tufo, dal Tevere, dalla memoria etrusca.